Around Culture – quello che forse non sai di Halloween


Around Culture, Blog / lunedì, 24 Ottobre, 2022

Quasi tutti pensano che le origini di Halloween siano negli Stati Uniti ma non è così.

Una volta nell’antica Irlanda c’era una festa chiamata Samhain, in pratica il Capodanno celtico che segnava la fine dell’estate.

Con la festa simbolicamente cominciava, quindi, un periodo dell’anno freddo e buio, che per i Celti richiamava un’idea di aldilà e credevano che nella notte tra il 31 ottobre e il 1 novembre gli spiriti potessero tornare tra i viventi. Samhain era, quindi, una festa per allontanare gli spiriti e per celebrare il nuovo anno.

Con l’avvento del cristianesimo e il giorno di Ossignanti sul calendario, la festa prese il nome di Halloween, che è la forma contratta di All Hallows’ Eve, che significa la vigilia di Ognissanti.

Come è arrivato Halloween negli Stati Uniti? Con le migrazioni, nel corso dell’800 molti irlandesi decisero di emigrare verso l’America in cerca di fortuna portando alcune tradizioni.

Durante Samhain i Celti indossavano delle specie di travestimenti per spaventare gli spiriti, accendevano falò e illuminavano rape intagliate, che poi divennero zucche una volta che la festa raggiunge gli USA e ci si rese conto che erano più facili da modellare.

La zucca è diventata un simbolo anche grazie alla leggenda del fabbro Jack, da qui il nome Jack-o’-Lantern.

Conoscevi le origini di Halloween? Come festeggi? Scrivilo nei commenti!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.